Jeff Bezos era un bambino prodigio, fin da piccolo eccelleva in carisma, genialità e intraprendenza.

Jeff Bezos, il genio di Amazon

Dal garage di casa, con una timida insegna blu spray su un pannello bianco, nella prima settimana di attività Amazon.com registra ordini per 12 mila dollari, riuscendo a spedire 864 dollari di libri.

Mondo
Cilento lunedì 19 febbraio 2024
di La Redazione
amazon
amazon © personale

 

Amazon è l’avventura imprenditoriale della più grande azienda di e-commerce al mondo, è nata dal genio creativo di Jeff Bezos.

Jeff Bezos pensa come un informatico e agisce come un imprenditore, per il quale le domande sono le vere risposte.

Jeff Bezos era un bambino prodigio, fin da piccolo eccelleva in carisma, genialità e intraprendenza.

Istruito secondo i precetti di Maria Montessori, Bezos ricorda con affetto gli anni della sua formazione, raffigurandoli come la scintilla che accese la sua creatività.

Creatività e determinazione lo portarono a dimettersi dal ruolo di vicepresidente alla D.E. Shaw di New York, per trasferirsi sulla costa occidentale nella ridente Seattle e a fondare nel 1994 Amazon.com

Scelse come headquarter Seattle perchè Seattle era ed è tra le principali città americane con un altro tasso di imprenditori e programmatori.

In corrispondenza della città si trovava uno dei due maggiori distributori di libri del Paese, questo fatto permise a Bezos di abbattere i costi e tempi per l’approvvigionamento delle merci.

Appena fuori della città c’era uno degli aeroporti più prestigiosi d’America, capace di offrire frequenti tratte aree giornaliere necessarie per le consegne.

Dal garage di casa, con una timida insegna blu spray su un pannello bianco, nella prima settimana di attività Amazon.com registra ordini per 12 mila dollari, riuscendo a spedire 864 dollari di libri. La settimana successiva gli ordini ammontano a 14 mila dollari, con spedizioni del valore di 7 mila dollari. L’ingegno nella gestione della logistica e capacità di spedizione era aumentata di dieci volte in una settimana, fattori che determinarono per sempre le sorti dell’e-commerce più efficiente su scala mondiale.

E poi?

Siamo passati dalla vendita online di libri, dal garage di casa, ad Alexa, Amazon Prime, Amazon Music e le consegne con i droni in soli trenta minuti dall’ordine…

Il primo nome scelto da Bezos era Cadabra, ma l’assonanza con la parola cadaver dirottò la scelta verso Amazon.

Lascia il tuo commento
commenti