Dal numero dei "Piccoli Mensile" Luglio-Agosto 2008.

La vipera

Esplorando tra...

Archivio I Piccoli
Cilento sabato 18 giugno 2022
di La Redazione
Vipera
Vipera © web

E' uno dei serpenti più temuti, soprattutto nella bella stagione, quando approfittando del caldo, esce dal letargo per trastullarsi al sole. Questo serpente è tra le poche specie velenose e appartiene alla famiglia dei Viperidi In Italia le specie presenti sono quattro. La Sardegna è l'unica regione in cui la vipera non è presente.  La Vipera aspis o vipera comune, diffusa sulle Alpi e sugli Appennini, predilige luoghi caldi e asciutti. di indole mite, fugge se infastidita. La Vipera berus è diffusa in montagna, è piuttosto aggressiva. La Vipera ammdytes o vipera dal corno si trova nelle Alpi Orientali.

È poco aggressiva ma il suo veleno è il più pericoloso. La Vipera ursinii, si ritrova nel Gran Sasso è la meno velenosa ed aggressiva. Le loro caratteristiche sono simili: sono lunghe meno di un metro, di colore grigio-marrone, rossastro o giallastro, con una striscia a zig-zag sul dorso e la testa è triangolare ed è più larga del corpo. Generalmente si trova sotto i sassi, in mezzo ad arbusti e siepi. Non attaccano mai se non vengono disturbate e non sempre iniettano veleno quando mordono perché il veleno è essenziale per la vita del rettile, quindi tendono a non sprecarlo mordendo l'uomo.

Lascia il tuo commento
commenti